La ricerca stellata

Chiara Ambrogio
Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute
ERC Consolidator (H2020)

Ricercatrice in Biologia Molecolare, si dedica allo studio dell’oncologia molecolare con particolare focus sull’oncogene KRAS, responsabile dell’insorgenza di tumori al polmone, al pancreas e al colon. Ha vinto l’ERC Consolidator con un progetto per indagare i processi che innescano l'iperattivazione di KRAS sulla membrana cellulare con lo scopo di sviluppare nuove terapie antitumorali.


Come bloccare un oncogene? Il bersaglio giusto è uno dei suoi partner!
Alberto Bardelli
Oncologia
ERC ADVANCED (H2020)

Professore ordinario, specializzato nello sviluppo della medicina di precisione per i pazienti oncologici. Le sue ricerche hanno contribuito allo sviluppo della biopsia liquida che, attraverso un prelievo di sangue, permette di monitorare la risposta alle terapie e l'efficacia della chirurgia nei pazienti affetti da tumori colorettali. Grazie al progetto ERC “TARGET” si propone di valutare se e come l'inattivazione dei geni di riparazione del DNA delle cellule tumorali possa indurre dei segnali su queste in grado di aumentare le probabilità che il sistema immunitario le identifichi.


Se ti vedo, ti attacco: rivelare le cellule tumorali al radar del sistema immunitario
Andrea Bertotti
Oncologia
ERC Consolidator (H2020)

Professore associato, la sua ricerca si focalizza sull'identificazione di biomarcatori utili per la diagnosi e la terapia dei tumori del tratto gastro-enterico, per la stratificazione molecolare del paziente oncologico e per lo sviluppo di terapie innovative e la comprensione dei meccanismi di resistenza. Con il progetto ERC “BEAT” si è proposto di studiare i meccanismi che portano le cellule tumorali a diventare resistenti a specifici farmaci per sviluppare una nuova generazione di terapie combinate più efficaci.


Sconfiggere la malattia residua nel cancro colorettale
Silvia Bordiga
Chimica
ERC Synergy (H2020)

Professoressa ordinaria di Chimica Fisica e presidente della laurea magistrale Materials Science, la sua ricerca si focalizza sullo sviluppo di materiali nanostrutturati per l'adsorbimento selettivo e la catalisi. Obiettivo generale del lavoro è descrivere la struttura e il numero dei siti attivi, i meccanismi di reazione, l'origine della disattivazione dei catalizzatori. Con il progetto ERC-Synergy CUBE, si propone di sviluppare catalizzatori a base di ioni rame, per l’attivazione selettiva di legami C-H per la valorizzazione delle bio-masse e del gas naturale.


Smonta e rimonta. Ripartire dalla chimica per processi industriali più green
Vanesa Cepas Lopez
Oncologia
MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (PF)

Ha conseguito un dottorato di ricerca internazionale in Spagna e Germania e si è trasferita a Torino per svolgere un progetto sulle cellule staminali tumorali. Con le sue ricerche cerca di capire come il differenziamento delle cellule staminali tumorali sia regolato dall'equilibrio tra radicali liberi e sostanze antiossidanti. Ha vinto una fellowship MSCA-IF con il progetto STEMOX, con il quale si propone di studiare questo equilibrio nelle cellule staminali tumorali e utilizzarlo come approccio terapeutico innovativo contro il cancro.



Nuove terapie contro il cancro? Una questione di bilancio, tra ossidanti e antiossidanti
Roberto Chiarle
Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute
ERC STARTING (FP7)

Professore ordinario di anatomia patologica, si occupa di genetica e immunoterapia del cancro. Nel progetto finanziato da un ERC ha sviluppato un vaccino che educa il nostro sistema immunitario a individuare l’oncogene ALK, responsabile dello sviluppo di linfomi, tumori del polmone e neuroblastomi, e a colpire queste cellule tumorali permettendo una completa guarigione in modelli di tumori. Grazie al finanziamento di un secondo ERC "Proof of Concept " sta ora lavorando ad un trial clinico per valutare l'effetto del vaccino nei pazienti.


Come sfruttare il sistema immunitario per difenderci dal cancro
Fabrizio Di Mascio
Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio
ERC Consolidator (H2020)

Professore Associato in Scienza Politica, i suoi interessi di ricerca riguardano le riforme amministrative e la qualità della regolazione in prospettiva comparata. In questo ambito, il progetto ERC-Consolidator Grant “CIVILSPACE” si propone di studiare l’impatto delle crisi (dagli attentati dell’11 settembre 2001 alla pandemia da COVID-19) sulla regolazione attraverso cui le istituzioni pubbliche disciplinano l’attività delle organizzazioni della società civile negli Stati membri dell’Unione Europea. 

Valentina Goglio
Culture, Politica e Società
MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (IF)

Ricercatrice in sociologia dei processi economici e del lavoro, i suoi principali interessi di ricerca riguardano l'organizzazione e il funzionamento dei sistemi di istruzione superiore e le traiettorie occupazionali di giovani e adulti. La sua ricerca, finanziata da una Marie Curie-Global Fellowship (MOOC_DaSI), è volta a indagare le implicazioni sociali della diffusione in Europa e negli USA di un particolare tipo di corsi universitari online, i Massive Open Online Courses (MOOCs).


E-learning mania. Luci e ombre della didattica online (anche prima della quarantena!)

Sentirsi sicuri in un mercato del lavoro incerto? Questione di prospettive e di politiche
Björn Hoops
Giurisprudenza
MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (IF)

Björn Hoops ha studiato giurisprudenza ed economia, si è specializzato negli aspetti giuridici della sostenibilità degli edifici ed è titolare della Cattedra di diritto privato e sostenibilità presso l’università degli studi di Groninga, nei Paesi Bassi. Dal 2022 al 2024 Björn è destinatario del Marie Curie Fellowship per il progetto ‘Private Law and the Energy Commons’ (PLEC) presso UniTo, per il quale si occupa di sviluppare nuove soluzioni giuridiche per favorire la creazione di comunità energetiche.


Favorire la transizione energetica studiando il diritto privato
Simona Iaria
Filosofia e Scienze dell'Educazione
MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (IF)

Simona Iaria, studiosa di filologia medievale e umanistica, materie di cui ha tenuto l’insegnamento presso l’Università di Pavia, ha vinto un finanziamento Marie Skłodowska-Curie - IF - Global che si svilupperà tra le Università di Torino e Toronto (2022-2025). Con il progetto EuroCult si propone di studiare le reti di sapere e le comunità intellettuali nel XV secolo attraverso la figura di Enea Silvio Piccolomini (papa Pio II).
Nell’ambito delle sue ricerche si è occupata soprattutto della diffusione dell’Umanesimo tra Italia ed Europa con particolare riguardo alle università e agli ordini religiosi.


Caro amico, ti scrivo… Modelli e scambi culturali nell’Europa del Rinascimento
Massimo Leone
Filosofia e Scienze dell'Educazione
ERC Consolidator (H2020)

Professore ordinario di Filosofia della Comunicazione, Semiotica della Cultura e Semiotica dell’Immagine e vice-direttore per la ricerca presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, nonché professore ordinario a tempo parziale di Semiotica presso l’Università di Shanghai, Cina. Le sue ricerche al momento si concentrano principalmente sulla semiotica del volto nelle culture digitali e sulle ideologie semiotiche all'incrocio tra cultura materiale e digitale. Nel 2019 ha vinto un ERC Grant con il progetto FACETS, che indaga i sensi del volto e gli effetti delle nuove tecnologie sull’interazione comunicativa e la percezione del sé. 


Come tu mi vuoi. Il senso del volto nell’era digitale tra etica e intelligenza artificiale
Monica Passananti
Chimica
ERC Starting (H2020)

Ricercatrice in Chimica Ambientale, i suoi principali interessi sono lo studio dei processi ambientali nelle acque naturali e nell’atmosfera, e l’impatto delle attività umane sull’ambiente. In questo ambito, il progetto ERC-Starting Grant "NaPuE" si propone di studiare l'impatto ambientale delle nanoplastiche (frammenti di plastica non osservabili a occhio nudo), studiandone in particolare la reattività e i processi di degradazione nelle acque superficiali e in atmosfera, ma anche puntando allo sviluppo di tecniche per l'analisi delle nanoplastiche nell'ambiente.


Frammenti alteranti. Come le nanoplastiche interagiscono con aria e mare
Jenny Ponzo
Filosofia e Scienze dell'Educazione
ERC Starting (H2020)

Professoressa associata, la sua ricerca verte su semiotica, spiritualità e identità culturale. Ha ricevuto un finanziamento ERC con il progetto “NeMoSanctI - New Models of Sanctity in Italy (1960s-2010s)” dedicato allo studio dei nuovi modelli di santità cattolica emersi dopo il Concilio Vaticano II (1962-1965).


Identità, storie, religioni: un progetto ERC sui santi contemporanei
Benedetto Sacchetti
Neuroscienze "Rita Levi Montalcini"
ERC STARTING (FP7)

Professore ordinario di fisiologia, svolge la sua attività di ricerca nell’ambito delle neuroscienze del comportamento. Ha vinto il finanziamento ERC con un progetto che spiega il meccanismo neurofisiologico attraverso il quale la componente emotiva dei ricordi è immagazzinata a livello cerebrale


Come facciamo a ricordare le esperienze emotive associate ai suoni?
Marco Serino
Studi Storici
MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (IF)

Ricercatore in Archeologia Classica, si occupa di vari temi connessi al mondo greco e romano, ma soprattutto di cultura materiale di Magna Grecia e Sicilia e, in particolare, di studi ceramologici. Ha vinto un finanziamento Marie Sklodowska-Curie - Global Fellowship con il progetto AGATHOCLES incentrato sullo studio della tecnologia produttiva e sull’organizzazione delle botteghe di ceramica a figure rosse delle colonie greche di Magna Grecia e Sicilia. L’obiettivo è ricostruire, con un approccio interdisciplinare, il savoir-faire degli artigiani operanti nel V e IV sec. a.C., artefici di quelle scene figurate che, esposte nei musei di tutto il mondo, costituiscono un immenso patrimonio conoscitivo per le scienze dell’antichità.


AGATHOCLES, i gesti degli artigiani sui vasi a figure rosse di Magna Grecia e Sicilia
Simona Stano
Filosofia e Scienze dell'Educazione
MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (IF)

Ricercatrice RTD-B, si occupa di semiotica dell’alimentazione, del corpo e della cultura. Ha vinto un finanziamento Marie Curie - Global Fellowship (MSCA-IF-GF) con il progetto Communication for Food Protection (COMFECTION), dedicato all'analisi della comunicazione online relativa al cibo e alla dietetica. Nello specifico, il progetto indaga i cosiddetti “miti alimentari": dagli OGM al bio, dalle diete aglutinate al consumo - o meno - di alimenti derivati da animali.


La salute vien mangiando... e raccontando! Passeggiata semiotica nelle cibosfere di oggi

Siamo ciò che (non?) mangiamo: il cibo come sistema semiotico
Susanna Terracini
Matematica "Giuseppe Peano"
ERC ADVANCED (FP7)

Professoressa ordinaria di Analisi Matematica, svolge ricerche alla frontiera fra la matematica pura e applicata e in particolare si occupa di sistemi fortemente interagenti, dinamiche complesse nei problemi a molti corpi e di creazione di forme nei sistemi di diffusione-reazione fortemente competitivi.
Sugli stessi temi è incentrato il progetto ERC “COMPAT” focalizzato sui quei modelli matematici in grado di descrivere fenomeni della meccanica celeste
e la dinamica delle specie biologiche, chimiche, fisiche, ma anche umane.


Modelli complessi per sistemi dinamici fortemente interagenti