ReMind the Body, il rapporto tra Mente e Corpo

Siamo un gruppo di ricerca interdisciplinare che si occupa dell’affascinante rapporto tra mente e corpo. In particolare studiamo, da una parte, i risvolti psicologici della malattia medica, e dall’altra quei disturbi psicologici che si manifestano anche tramite disturbi fisici

Ci occupiamo di tematiche inerenti la psicologia clinica e, in particolare, la relazione mente - corpo. Studiamo da un lato le problematiche e gli aspetti psicologici dei soggetti affetti da una patologia medica di natura organica, e dall'altro i disturbi psicologici che si manifestano con una sintomatologia prevalentemente somatica.
In questi anni abbiamo lavorato su tre filoni di ricerca:
- ci siamo occupati del distress psicologico, ovvero l’angoscia dovuta allo stress, nei pazienti oncologici e nei pazienti cardiologici cercando di mettere a punto strumenti e metodiche cliniche utili a rilevare livelli eccessivi di stress emotivo che possono a loro volta concorrere a peggiorare la salute stessa del paziente;
- Il dolore cronico, in particolare la fibromialgia, è un altro aspetto su cui si focalizza il nostro gruppo. Indaghiamo il ruolo dei fattori psicologici nell’esordio e nel mantenimento del dolore, al fine di promuovere lo sviluppo di trattamenti psicologici mirati ed efficaci, volti al miglioramento della qualità di vita dei pazienti. I risultati degli studi su questa tematica ci hanno permesso di comprendere quanto sia importante l'aspetto affettivo, le emozioni, nella loro relazione con il dolore fisico.
- infine ci siamo occupati di valutare e monitorare gli effetti psicologici e cognitivi dell'intervento neurochirurgico di Stimolazione cerebrale profonda (DBS) del subtalamo in pazienti con malattia di Parkinson.


impatto sulla società

Occuparsi degli aspetti emotivi e psicologici legati alle patologie mediche e delle problematiche psicologiche che si manifestano prevalentemente attraverso il corpo permette una presa in carico globale del paziente. La malattia "fisica" di per sé assume un significato in più alla luce della PERSONA, cioè della personalità e dell'affettività dell'individuo con una malattia, permettendo una cura più efficace e un miglioramento della qualità di vita del paziente stesso e di chi gli sta accanto.


tags


temi correlati


referente

Lorys Castelli
gruppo di lavoro

dipartimento

Psicologia


condividi
progetti di ricerca rilevanti
approfondimenti
ResearchGate Lorys Castelli
potrebbero interessarti anche