Brand

A.P.P.A.®, un progetto di cooperazione sanitaria internazionale

Dalla collaborazione tra l'Università e la farmacia di comunità è nato il progetto di cooperazione sanitaria internazionale chiamato A.P.P.A®: presso strutture sanitarie nei PVS vengono realizzati laboratori per produrre medicinali galenici e insegnare le tecniche di allestimento al personale locale

Il Progetto A.P.P.A.®, progetto di cooperazione sanitaria internazionale, è frutto della collaborazione tra il mondo accademico e la farmacia di comunità. Si basa su un lavoro di volontariato per la realizzazione di laboratori per l'allestimento di medicinali galenici nei Paesi in via di sviluppo (PVS).
Il nostro scopo è insegnare al personale preposto al laboratorio in questione il modo migliore, compatibilmente con la realtà locale, per allestire i medicinali, i quali però dovranno nel tempo garantire sempre alti livelli di qualità, sicurezza ed efficacia.
Gli scopi del Progetto sono: personalizzare i dosaggi e le forme farmaceutiche in base alle effettive necessità dei pazienti, ridurre al minimo l'impegno economico necessario alla realizzazione di tali medicinali, garantire l'accesso a medicinali di qualità scoraggiando l'uso di prodotti potenzialmente contraffatti molto diffusi nei PVS e impiegare il personale locale.

Fasi del progetto:
1 Scelta dei medicinali da allestire in base ad esigenze locali.
2 Stage di studenti del corso di laurea in Farmacia o CTF, durante lo svolgimento della tesi sperimentale, sulle tecniche di allestimento dei medicinali galenici.
3 Stage in Italia di un operatore del PVS destinatario del progetto; invio in loco di apparecchiature e materie prime.
4 Trasferimento nel PVS di studente ed operatore: avvio del laboratorio.
5 Allestimento di galenici e controllo di qualità.
6 Stage periodici di nuovi studenti.


impatto sulla società

L'obiettivo di ogni sistema sanitario è quello di garantire l'accesso universale a servizi appropriati per promuovere la salute della popolazione. Nei PVS la difficoltà di accesso adeguato a risorse sanitarie di base si somma all'ampia presenza sul mercato di medicinali contraffatti: questo si riflette in uno sbilanciamento delle condizioni di salute tra PVS e resto del mondo. Interventi mirati di formazione, prevenzione e controllo possono ridurre il fenomeno. Inoltre la galenica permette di personalizzare i dosaggi e le forme farmaceutiche in base alle effettive necessità dei pazienti.




referente

Paola Brusa
gruppo di lavoro

Francesca Baratta
dipartimento

partner


condividi
progetti di ricerca rilevanti
approfondimenti
Progetto A.P.P.A.: risultati ottenuti
La contraffazione dei medicinali nei PVS
potrebbero interessarti anche