Brand

Imaging e plasticità cerebrale

Studiamo il sistema mente-cervello attraverso l'analisi di lesioni cerebrali e tecniche di neuroimmaging e stimolazione cerebrale. Vogliamo in particolare comprendere se e come il cervello si modifichi in seguito a training o interventi motori, cognitivi e comportamentali

Obiettivo del gruppo di ricerca è la messa a punto di protocolli, strumenti e metodologie per la valutazione e la riabilitazione di persone con patologie neurologiche o psichiatriche.
A titolo esemplificativo, sul versante motorio, abbiamo sviluppato, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale del Politecnico di Torino, una metodologia per la riabilitazione del cammino attraverso un’ortesi robotizzata, ora in fase di sperimentazione.
Sul versante cognitivo, in collaborazione con il Centro di Scienza Cognitiva, abbiamo sviluppato e commercializzato una batteria neuropsicologica per la valutazione delle abilità comunicative (Assessment Battery for Communication, ABaCo), e stiamo sperimentando un protocollo di riabilitazione volto ad allenare le abilità comunicative deficitarie, basato sugli stessi presupposti teorici.
Inoltre, in collaborazione con SynArea, azienda torinese che opera nell’ambito delle tecnologie dell’informazione della comunicazione (ICT), stiamo sviluppando un ambiente di realtà virtuale per la riabilitazione della memoria.
Attraverso tecniche di neuroimmagine, come la Risonanza Magnetica (MR) strutturale e funzionale, studiamo il cervello sano e patologico, con lo scopo di rilevare cambiamenti in seguito a trattamenti.


impatto sulla società

Mettiamo a punto protocolli e strumenti per la valutazione, il potenziamento e la riabilitazione motoria e cognitiva, volti a migliorare la qualità di vita di persone sane o con patologie cerebrali.




referente

Katiuscia Sacco
gruppo di lavoro

Giulianocarlo Geminiani
Francesca Garbarini
Marina Zettin
Valentina Galetto
dipartimento

partner


condividi
progetti di ricerca rilevanti
potrebbero interessarti anche