Brand

DIVI: Diritti e Vita Indipendente per persone con disabilità

Il percorso di ricerca è orientato a sperimentare sul campo le possibilità di attuare gli articoli 19 e 27 della Convenzione ONU per i Diritti delle persone con disabilità. Le sperimentazioni effettuate forniscono alle istituzioni pubbliche indicazioni ed esempi di percorsi efficaci e sostenibili

La visione delle persone con disabilità sta cambiando: dal considerarli individui bisognosi di aiuto, la comunità scientifica internazionale li considera titolari di diritti al pari di tutte le persone. Tale cambiamento, che investe anche la dimensione della cultura sociale, è sostenuta da importanti documenti internazionali, come la Convenzione per i Diritti delle Persone con Disabilità approvata dall'ONU nel 2006. Il cambio di prospettiva - e, dal punto di vista scientifico, del paradigma - porta con sé la necessità di ripensare le pratiche sociali ed educative nell'ottica dell'inclusione. E in questa prospettiva il compito della ricerca è di individuare delle strade percorribili a partire dai nuovi modelli teorici, con lo scopo di avvicinare le innovazioni scientifiche e normative alla vita quotidiana delle persone. In questo senso occorre promuovere alcune sperimentazioni sul campo che coinvolgano tutti gli attori interessati: persone con disabilità, famiglie, servizi socio-educativi, sanitari, ma anche enti locali e i cittadini in generale. Le sperimentazioni consentono di mettere a punto percorsi di deistituzionalizzazione tramite l'uscita dai servizi totalizzanti. Di centrale importanza è il cammino di inclusione sociale, costruito attraverso l'individuazione - o l'attivazione se necessario - di reti di relazioni e di radicale cambiamento dell'immagine delle persone con disabilità, ispirandosi agli articoli 19 e 27 della sopracitata convenzione.


impatto sulla società

Lo scopo è migliorare la qualità della vita di tutte le persone nelle società moderne attraverso modelli generali. La sperimentazione è tesa a individuare modelli per rimuovere gli ostacoli sociali e strutturali che limitano le concrete opportunità di scelta delle persone con disabilità. In ottica generale, si delineano modalità attraverso cui i contesti delle comunità sociali possano adattarsi ai bisogni e alle caratteristiche di tutte le persone, a prescindere dalla situazione personale e sociale. Fruire di tutti i diritti è un passaggio fondamentale per la realizzazione di questi obiettivi.




referente

Cecilia Marchisio
gruppo di lavoro

Natascia Curto
Davide Bombini
Alessandra Civardi
Daniela Gariglio
Ilaria Siccardi
dipartimento


condividi
progetti di ricerca rilevanti
approfondimenti
Enjoy The Difference
Inserimento lavorativo tramite il progetto ''dialogare con la disabilità''
Progetto VelA - Verso l'Autonomia
Racconto: 'Persone disabili e lavoro: strumenti e metodi per una inclusione reale
Racconto: La formazione come chiave del cambiamento sociale per persone disabili
Racconto: VelA: Verso l'Autonomia di persone con disabilità intellettiva
potrebbero interessarti anche