Brand
Società e Cultura

Economia e politica forestale, ambientale e valorizzazione delle aree marginali

Il percorso sviluppa temi di ricerca relativi all'economia forestale e alle risorse naturali volti alla valorizzazione delle aree marginali, alla governance del territorio, con particolare riferimento alle aree alpine e all'analisi delle politiche settoriali che regolano il settore primario

L'attività economica in ambito rurale, montano e collinare è portata avanti da piccole imprese, per le quali gli aspetti qualitativi prevalgono sulle logiche dimensionali. La qualità dei prodotti, unita alle relazioni sociali, assume un ruolo fondamentale.
Lo studio delle imprese che operano in questo contesto riguarda sia il settore privato che quello pubblico. Il primo è caratterizzato da imprese a gestione familiare che operano fra molte difficoltà in stretta relazione con le risorse locali. Il loro successo è legato alla valorizzazione delle risorse e alla capacità di adattamento, per sfruttare le caratteristiche della multifunzionalità. In questo ambito abbiamo studiato la redditività, i costi e la gestione di imprese ed enti (consorzi forestali, imprese agricole multifunzionali) che gestiscono il territorio o che producono, trasformano e commercializzano prodotti strettamente legati a esso, come i piccoli frutti, i funghi e i tartufi. Ciascun prodotto attiva filiere con numerose attività di valorizzazione a valle e mantiene degli stretti legami identitari con la zona di origine.
Altrettanto importante è studiare l'efficacia e l'efficienza delle azioni pubbliche, condotte su scala locale e regionale, indispensabili per sostenere e valorizzare le imprese, le loro produzioni e le attività economiche e sociali in questi territori, con azioni di sostegno basate sulla valorizzazione delle risorse naturali che ne garantiscano un corretto impiego ed un uso sostenibile.


impatto sulla società

La dimensione territoriale costituisce una prospettiva importante nella valutazione dei percorsi di sviluppo. La società è attenta all'impatto delle scelte politiche e alle loro ricadute in contesto rurale. Lo studio dell'azione pubblica e delle politiche dedicate alle aree marginali è rilevante per individuare soluzioni che ne migliorino l'efficienza. Sono importanti anche azioni di valorizzazione delle risorse disponibili nei territori montani e collinari, che richiedono percorsi particolari, adeguati ai contesti locali, basati sulla qualità e sull'attiva partecipazione delle imprese locali.




referente

Filippo Brun
gruppo di lavoro

Silvia Novelli
Angela Mosso
dipartimento

partner


condividi
progetti di ricerca rilevanti
potrebbero interessarti anche